fbpx

Our Blog

Vieni a scoprire la nostra selezione di capi ricercati e di alta qualità provenienti da piccole aziende artigianali che cerchiamo in giro per il mondo.

Lo stile classico non muore mai

Lo stile classico non muore mai

E’ lo stile che meglio si presta a interpretazioni libere e a fungere da base per slanci creativi. Inoltre rappresenta sempre il punto fermo quando si vuole fare una scelta elegante. Al contrario infatti di altri stili che devono essere ben dosati e interiorizzati, lo stile classico può diventare noioso, può talvolta invecchiarci, ma mai risultare sbagliato. Ha anche il vantaggio di resistere al tempo e quindi con pochi aggiustamenti non cadere nel “passato”.

Per vestire in modo classico sceglieremo colori sobri, tinte neutre e accostamenti pacati. Il bianco e nero è un must così come il total black, il blue navy, la palette dei bianchi e dei beige. Sempre con un occhio sui colori che ci donano, possiamo optare per i pastelli. Poco margine per le stampe, poche incursioni di fantasie classiche, appunto, come la stampa foulard, il tartan, le righe, i pois, i quadretti vichy, i fiorelliniliberty e animalier.
Una donna classica non transige sulla qualità: seta, cotone, lana e cashmere in tutte le loro variazioni, dallo chiffon, al taffeta, al jersey, al tweed. Anche perché puntando su capi intramontabili può contare di indossare un capo quasi all’infinito e ammortizzare la spesa.

Chi veste in modo classico difficilmente cede alle stravaganze di tendenza, piuttosto resterà fedele a modelli che vestono bene il proprio corpo, puntando alla qualità dei tessuti e quindi alla vestibilità. Si fuggono gli eccessi, in favore della pulizia delle linee, gonne e abiti saranno al ginocchio o più lunghi e sotto i trent’anni poco più su, ma mai eccessivamente corti; i pantaloni a vita alta o media, con cavallo regolare, l’ampiezza della gamba a piacere, ma mai eccessivamente ridotta.

La donna classica veste camicie e pullover, twin set e cardigan. Nel suo guardaroba può esserci il jeans, ma mai strappato, rattoppato o con lavaggi particolarmente slavati. La giacca è immancabile, dalblazer a quella corta a la Chanel. I soprabiti sono sartoriali, impeccabili: dal trench al cappotto a vestaglia.

Molto spesso sono gli accessori a fare lo stile e una donna classica non mancherà di indossare i guanti, il cappello e una borsa nera o cognaq a mano. Le scarpe sono artigianali, di pelle: dal sandalo in cuoio per l’estate, alla ballerina, al mocassino, al décolleté fino agli stivali da equitazione. Il foulard è imprescindibile come un buon paio di occhiali da sole (Jacqueline Kennedy docet). Per i gioielli perle e brillanti.

 

 

 

 

 

 

 

.

La moda non esiste solo negli abiti

Lascia un commento